E se parlassimo di the matcha…

Ho avuto una passione smodata per i the nel periodo che andava dalle elementari alle medie. Non sopportavo il latte a colazione, lo trovavo nauseabondo e stucchevole. Adoravo, invece, il the e non mancavo di collezionare quelli sfusi nei barattolini Twinings.  A parte l’immancabile “English Breakfast”, non potevo separarmi dal “Jasmine” e dal mio preferito, quello al bergamotto, l’intramontabile “Earl Grey”.

Read More

Zuccheri semplici e succhi di frutta: facciamo un po’ di chiarezza

C’è la diffusa ed erronea convinzione che gli zuccheri nei succhi frutta siano qualitativamente superiori a quelli che troviamo sui banchi del supermercato. Quando parlo di succhi di frutta, mi riferisco a quelli ottenuti per spremitura od omogenizzazione, senza zuccheri aggiunti. Il fraintendimento è sempre dovuto alla credenza che, per esempio, il saccarosio “naturalmente” contenuto nella frutta sia più sano di quello che si trova in commercio (“industriale”).  Su questo principio (errato), sono state costruite fruttuose campagne di marketing che hanno aumentato i fatturati di molte aziende, ma non hanno avvantaggiato il consumatore.

Read More